L’asilo sostenibile

Monte San Giovanni Campano, piccolo comune in provincia di Frosinone, sta per ospitare un nuovo asilo nido all’avanguardia, con l’obiettivo di migliorare i servizi di educazione e cura per la prima infanzia. Un progetto inserito nel piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

Materiali sostenibili, tecnologie di alto livello, una struttura e un design innovativi sono tra i punti cardine della costruzione che ospiterà i bambini del luogo e dei paesi limitrofi. Responsabile del cantiere firmato Impredo è Maurizio D’Orazio: “L’edificio si sviluppa su un unico livello” spiega D’Orazio, “con una struttura portante costituita da travi e pilastri in cemento armato. Il solaio di copertura è di tipo latero-cemento mentre le fondazioni sono dirette in cemento armato. Le tamponature saranno realizzate in laterizio”.

Un asilo innovativo e di design

L’asilo nido sarà suddiviso in tre sezioni, ciascuna con una zona soggiorno e una per il riposo e con una zona pranzo comune. Il cuore del complesso sarà rappresentato dall’agorà, il centro di distribuzione dei percorsi orizzontali, configurato nell’atrio d’ingresso, che consentirà anche la realizzazione di attività collettive, incontri informali, feste ed eventi della comunità scolastica.

L’edificio sarà a consumo di energia prossimo allo zero,” continuaD’Orazio, “grazie ad un involucro completamente coibentato ed un impianto fotovoltaico da 60,75 kW. Questo impianto è dimensionato per soddisfare tutti i consumi elettrici della scuola, inclusa la centrale termica dotata di due pompe di calore aria-acqua elettriche per il riscaldamento a pavimento e tre scalda acqua per la produzione di acqua calda sanitaria. Frangisole sulla facciata sud contribuiranno all’ombreggiamento estivo, mentre sistemi di building automation minimizzeranno i consumi energetici”.

Sostenibilità ambientale

Oltre alla qualità e provenienza, i materiali scelti per la costruzione sono caratterizzati da un basso impatto ambientale e certificati a bassa tossicità. I lavori, iniziati nel marzo di quest’anno, si concluderanno entro agosto 2025.

“L’edificio, distribuito su un unico livello per facilitare l’accessibilità dei bambini in tutte le aule, “ spiega D’Orazio, risulterà diviso in due blocchi funzionali e caratterizzato da un ampio androne d’ingresso dotato di una grande superficie vetrata, ideale per attività collettive al chiuso.

Questo nuovo asilo nido rappresenta una importante struttura per la comunità di Monte San Giovanni Campano, in quanto offrirà un ambiente educativo sicuro, all’avanguardia e sostenibile per le future generazioni.