Due nuovi edifici con appartamenti rifiniti nei dettagli e un grande parco centrale, caleidoscopio di colori e profumi: Syre, il progetto in cui Impre.DO è impegnata a Milano, oggi è considerato tra i primi cinque interventi per grandezza e importanza in città. Un appalto da 75 milioni di euro in zona San Siro in pieno sviluppo residenziale. Responsabile della commessa per Impre.DO è l’Architetto Andrea Vimercati che ha spiegato: Syre s’inserisce nel più ampio programma di rigenerazione urbana del quartiere San Siro che fonda la sua riconoscibilità nella presenza dello stadio Meazza, attorno al quale la destinazione residenziale è sempre più diffusa e di alto livello e grazie alla diffusione dei mezzi pubblici e della nuova linea metropolitana si considera ormai parte del centro di Milano”.

Sostenibilità di lusso

Il progetto prevede la realizzazione di un complesso in edilizia libera composto da una torre di 22 piani, che accoglierà 74 appartamenti, e un corpo basso di 7 piani, all’interno del quale saranno presenti 49 appartamenti, oltre all’edificio che si sviluppa su 7 e 10 piani che ospiterà 142 appartamenti in edilizia residenziale convenzionata. Entrando nel dettaglio l’Architetto Vimercati illustra le innovazioni del metodo costruttivo: “Stiamo costruendo senza l’uso dei ponteggi con la tecnologia SCUDO, un sistema che attualmente viene impiegato soprattutto in edifici che si sviluppano oltre i 14 piani, che oltre a ridurre l’impatto visivo per l’assenza del ponteggio, è vantaggioso economicamente e permette di avanzare molto velocemente, arrivando a realizzare tre piani in un mese. Le residenze in edilizia convenzionata rispettano la certificazione BREEAM dal punto di vista ecologico, della sostenibilità ambientale e dei materiali utilizzati: la muratura perimetrale è realizzata in blocchi in legno e cemento con l’utilizzo di legno riciclato che consentono di rispettare i parametri termici e acustici. Anche il complesso in edilizia libera viene realizzato rispettando tutte le norme di sostenibilità ambientale. Inoltre, tutte le finiture interne ed esterne sono di altissimo livello. Il cliente ha la possibilità di scegliere diversi tipi di allestimento, che arrivano a prevedere addirittura la scelta dell’arredamento e il posizionamento di una vasca idromassaggio sui balconi, offrendo così un vero prodotto “chiavi in mano - taylor made.”  Leggi anche: Syre, il progetto residenziale firmato Impredo

Un parco d'autore

Cuore del progetto è il parco che si estende tutt’intorno. Il polmone verde della residenza è un’opera d’autore che porta la firma di Studio Marco Pivaracconta l’Architetto Andrea Vimercati – E’ un disegno attento ed elegante di percorsi pavimentati, tanto verde e scenografiche installazioni di luce. Il parco ospita oltre 100 tipi di arbusti tra tigli, querce e frassini. Inoltre, in fase di progettazione sono stati salvati tre platani secolari che sorgevano nella zona”. Le residenze Syre saranno consegnate entro dicembre 2025.